Ecce Homo – Ragusa

pe. giovanni, fidei donum

L’edera e il cactus

10632651_704655886279352_2949348966392703477_n

L’edera e il cactus

Luce radente meridiana

illumina l’angolo di giardino

nicchia ecologica delle succulente.

Spine agli angoli spigolosi

non inibiscono la gioiosa crescita in risalita

della piccola, innocua edera.

Così la natura racconta sentimenti,

sfide e gesti di misericordia avvolgente

che leniscono dolori e offese dell’uomo e del mondo,

echi lontani di “Conversazione in Sicilia”:

– Il mondo soffre e noi soffriamo per il mondo non per noi stessi…

– Egli soffre.  È per il dolore del mondo offeso che soffre…

Solo l’amore di quell’uomo legato alle mani

e coronato di spine, lenisce le ferite, cura le piaghe,

fa ardere i cuori

lungo il cammino della Speranza,

fino al giorno senza tramonto.

P. Gio Battaglia

29.09.2014

Annunci

I commenti sono chiusi.