Ecce Homo – Ragusa

pe. giovanni, fidei donum

Non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento.

Mercoledì della III settimana di Quaresima

 Testo del Vangelo (Mt 5,17-19):
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Non crediate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento.
In verità io vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà un solo iota o un solo trattino della Legge, senza che tutto sia avvenuto.
Chi dunque trasgredirà uno solo di questi minimi precetti e insegnerà agli altri a fare altrettanto, sarà considerato minimo nel regno dei cieli.
Chi invece li osserverà e li insegnerà, sarà considerato grande nel regno dei cieli».
Evangelo, vangelo significa ed è buona e bella notizia !
La bella notizia di oggi è che Gesù è venuto per compiere-completare il disegno di Dio rivelato anticamente per mezzo della “legge” e dei “profeti”. E’ in Gesù che noi troviamo il Cammino, la Verità e la Vita nel suo significato più profondo.
Allo stesso modo la Chiesa, vivendo la stessa missione di Gesù nell’oggi, realizza la propria vocazione non abolendo, ma compiendo, completando.
Per questo la Chiesa spesso è giudicata “antiquata” perchè non abolisce… cerca di mantenere limpida la sorgente e di aiutare gli uomini e le donne di tutti i tempi all’acqua pura e vitale che è la Parola, l’Eucaristia, la Fraternità, la Storia umana, il Creato, l’Amore, la Croce… fino al Regno definitivo.
primavera
Annunci

I commenti sono chiusi.