Ecce Homo – Ragusa

pe. giovanni, fidei donum

SINODO AFRICA: Le parole che dovrebbero essere dette di Elisa Kidané

Lascia un commento

 

SINODO DEI VESCOVI PER L’AFRICA

Vorremmo che da questo Sinodo uscisse un documento che avesse tra le sue pagine un capitolo che iniziasse così:

AMATISSIME SORELLE E MADRI DELL’AFRICA,

è soprattutto a voi che ci rivolgiamo, perché siete voi che portate sulle vostre spalle e nel vostro cuore il nostro Continente.

È a voi che rivolgiamo la nostra parola di speranza, perché sappiamo che in voi si trasformerà in abbondante benedizioni per i nostri popoli.

È a voi che ci rivogliamo come figli innanzitutto: perché siete voi che potete trasmetterci da subito i semi della pace, della concordia, della riconciliazione. Siete voi che avete l’arduo compito di prevenire i mali che attanagliano il nostro continente. A voi è affidato il presente e il futuro delle nazioni.

Dopo millenni, nei quali noi uomini di chiesa e di governo abbiamo creduto di poter agire, a prescindere da voi, oggi ci rendiamo conto che dobbiamo riscrivere la storia, non solo attingendo alla vostra storia, ma chiedendo a voi di riscriverla, con la visione e il cuore di donna.

A voi oggi chiediamo di camminare insieme a noi lungo il processo di rinascita, di guarigione, di giustizia per la nostra Africa.

Voi, che da sempre, percorrete ogni mattina le nostre strade e ne conoscete millimetro per millimetro, ci farete da guida e ci indicherete quali percorsi scegliere, per non perderci nei meandri di discorsi senza fine…

Molto prima avremmo dovuto comprendere che senza di voi è difficile raggiungere l’obiettivo della Buona Notizia: rendere tutti cittadini del Regno e consapevoli della figliolanza divina. Molto prima avremmo dovuto includere nei nostri Piani pastorali la vostra peculiare genialità femminile…

Molto prima, giungiamo adesso e abbiamo fretta di ricuperare il tempo perduto.

Oggi facciamo memoria delle parole di Giovanni Paolo II il quale auspicava una nuova era nella quale le donne fossero principali protagoniste, educatrici di pace con tutto il loro essere e con tutto il loro operare.

Diceva espressamente così: le donne siano testimoni, messaggere, maestre di pace nei rapporti tra le persone e le generazioni, nella famiglia, nella vita culturale, sociale e politica delle nazioni, in modo particolare nelle situazioni di conflitto e di guerra. Possano continuare il cammino verso la pace già intrapreso prima di loro da molte donne coraggiose e lungimiranti!” Noi, Pastori della Chiesa d’Africa vogliamo realizzare concretamente queste speranze. E a voi che d’ora innanzi ci rivolgeremo per chiedere consiglio su ogni nostra…. E’ a voi che chiediamo di aiutarci nella cura pastorale delle nostre Parrocchie, e non solo perché scarseggiano i sacerdoti, ma perché siamo certi che saprete coordinare con competenza e cuore. E a voi, donne, sorelle e madri d’Africa che rivolgiamo per la realizzazione di progetti che assicurano la vita, perché a guidarvi sarà innanzi tutto il bene comune. E a voi che chiediamo di aiutarci a comprendere e spiegarci la Parola di Dio, di raccontarci cosa significa mettersi alla sequela di Cristo, di aiutarci a riconoscere in Dio il suo volto materno, perché

saprete usare quelle parole che solo una Madre sa sussurrare nel cuore dei figli e figlie. E’ insieme a voi che vogliamo ridare vita al nostro continente… che voi avete fin’ora salvaguardato portandolo sulle vostre spalle e custodito nel vostro cuore.

Con gratitudine

I vostri Figli e Pastori

http://www.combonifem.it/articolo.aspx?t=N&a=1683

  

Suor Elisa Kidané – Comboniana Eritrea

 

Annunci

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...